Dall’8 al 30 aprile negli spazi di Wire Coworking Space si è tenuta la mostra tutta al femminile che omaggia la donna “wireless”: “Spesso compagna e mamma, allo stesso modo lavoratrice e professionista”

Wireless Woman vuole essere un omaggio alla donna contemporanea. Spesso compagna e mamma ma allo stesso modo lavoratrice e professionista. Una donna ‘senza fili’ ma perfettamente connessa con la realtà che la circonda” – hanno spiegato Alessia Lifemeup, Chiara Abbaticchio e Giovanna Alfeo. “Siamo felici di poter portare la urban art, il nostro linguaggio rapido ed immediato in un coworking: è la prima volta che esponiamo in uno spazio del genere. E’ bello evolversi e staccarsi dai luoghi tradizionali che oggi vanno un po’ stretti: portare l’urban art tra flex office occupati da startupper e freelancers è un modo per aprirsi a nuovi spazi capaci di esaltare l’arte. E’ sicuramente un’esperienza stimolante che apre a nuove prospettive”.

Wireless Woman

Le opere

Sei interessato a qualcuna di queste opere?

Richiedi informazioni:

    Style switcher RESET
    Body styles
    Color scheme
    Background pattern
    Background image
    Vai alla barra degli strumenti